mercoledì 25 febbraio 2015

I tuoi capelli che ritrovo sui miei vestiti



I tuoi capelli
Che ritrovo sui miei vestiti
Si intrecciano alle fibre dei tessuti
I nostri tessuti si rigenerano
Grazie alle cellule dai nostri cellulari
Riprodotte in vitro in celle frigorifere
Siamo fatti di una buona stoffa, dopotutto
A forza di mettere pezze agli squarci coloniali del colon

I tuoi capelli li ritrovo sui miei vestiti
Come vene intrise di sangue
Attorcigliate alle radici del cuore
Fili e arterie dell’anima invisibili a occhio nudo
Racchiusi in una trama di vita
Ragnatele negli angoli dei corpi nudi
A formare versi e parole, respiri e sogni…

Nessun commento:

Posta un commento